A+ A A-

Condizioni generali di contratto

Condizioni generali di contratto

GASCAD 3D Technologie GmbH

1 Condizioni generali

1.1 Le presenti “Condizioni generali di contratto” valgono senza alcuna eccezione per tutte le spedizioni e le prestazioni effettuate dalla nostra azienda.

1.2 La denominazione completa della nostra azienda è la seguente: “GASCAD 3D Technologie GmbH”, in seguito denominata in breve GASCAD.

1.3 Gli ordini e gli accordi sono considerati vincolanti sul piano giuridico solo se firmati dalla GASCAD per iscritto e secondo le norme aziendali o tramite procuratore e costituiscono un impegno esclusivamente nell’ambito della conferma d’ordine.

1.4 Le condizioni di acquisto del committente per il negozio giuridico in oggetto e per l’intera relazione commerciale sono escluse con la presente. Le offerte sono fondamentalmente non vincolanti.

1.5 Qualora singole disposizioni delle presenti “Condizioni generali di contratto” dovessero risultare non valide a causa di disposizioni di legge cogenti, le disposizioni non interessate conserveranno la loro validità.

2 Prestazione ed esame - prestazioni di organizzazione e di programmazione e autorizzazioni per l’uso

2.1 L’oggetto di un ordine può essere:
- Messa a punto di progetti di organizzazione
- Analisi globali e dettagliate
- Creazione di programmi individuali
- Spedizione di programmi standard
- Acquisto di autorizzazioni per l’uso
- Formazione degli operatori
- Intervento nella messa in servizio (appoggio in fase di adattamento)
- Consulenza telefonica
- Manutenzione del programma
- Messa a disposizione del software per l’utilizzo online (application service)
- Altri servizi

2.2 L’elaborazione di progetti di organizzazione individuali e di programmi avviene a seconda del tipo e dell’entità delle informazioni, della documentazione e degli strumenti vincolanti forniti in versione integrale dal committente. Tra questi si annoverano anche i dati e le possibilità di prova pratici in misura sufficiente, messi a disposizione puntualmente dal committente durante il normale orario di lavoro e a proprie spese. Se il committente lavora già in stato operativo reale sull’impianto di prova fornito, la responsabilità di sicurezza dei dati reali ricade sul committente.

2.3 La base per la creazione di programmi individuali è esclusivamente la descrizione scritta delle prestazioni che la GASCAD elabora a pagamento alla luce della documentazione e delle informazioni a lei fornite o la documentazione che il committente mette a disposizione a tale scopo. Se non specificato espressamente nella descrizione scritta delle prestazioni, non valgono come base per la creazione del programma individuale né soluzioni software o processi di lavoro esistenti, né altri documenti. Il committente è tenuto a verificare la correttezza e la completezza della descrizione scritta di prestazioni e ad apporre la firma per il suo consenso. Sarà possibile in seguito operare eventuali modifiche su appuntamento e accordando la relativa tariffa.

2.4 Gli adattamenti eseguiti individualmente sul software o sul programma richiedono per ogni pacchetto programma un’ispezione da parte del committente al più tardi entro 4 settimane a decorrere dalla spedizione. Il committente è tenuto a confermare tale ispezione in un verbale. Qualora il committente lasciasse trascorrere il periodo di tempo indicato senza eseguire alcuna ispezione, il software spedito si considererà ispezionato. Anche in caso di utilizzo del software in stato operativo reale, si considererà ispezionato.

2.5 Se si ordinano programmi standard per l’acquisto o per la cessione d’uso, il committente è tenuto a confermare con l’ordine di essere a conoscenza del volume delle prestazioni dei programmi ordinati.

2.6 Se, nel corso dei lavori, si dovesse rivelare che la realizzazione dell’ordine conformemente alla descrizione delle prestazioni non è possibile sul piano pratico o giuridico, la GASCAD è tenuta a informare il committente tempestivamente. Se a tale effetto il committente non modifica la descrizione delle prestazioni ovvero crea il presupposto che una realizzazione è possibile, la GASCAD può rifiutare tale realizzazione. Qualora l’impossibilità di esecuzione fosse la conseguenza di una mancanza riconducibile al committente ovvero di un cambiamento apportato successivamente dal committente alla descrizione delle prestazioni, la GASCAD è autorizzata a recedere dal suo mandato. I costi e le spese maturati fino a quel momento nonché gli eventuali costi di smontaggio saranno rifusi dal committente.

3 Garanzia

3.1 A patto che il committente

abbia impiegato gli oggetti forniti o le prestazioni erogate nel rispetto dei requisiti e delle istruzioni di installazione vigenti e li abbia utilizzati secondo le relative condizioni d’uso, la GASCAD garantisce, in conformità delle disposizioni delle presenti condizioni generali, che gli oggetti forniti o le prestazioni erogate presentino la funzionalità accordata e non riportino alcun vizio.

3.2 Il termine di scadenza della garanzia è di sei mesi a decorrere dalla spedizione.

3.3 Per vizio si intende qualsiasi tipo di guasto ed errore dell’oggetto. Il vizio sussiste solo se si tratta di difformità dalle specifiche vigenti che compromettono il funzionamento. La garanzia non copre vizi di piccola natura e/o irrilevanti o minorazioni; nello specifico questo vale per quei vizi il cui utilizzo accordato o normalmente presupposto non viene intaccato e per i vizi non riproducibili. La GASCAD non si assume alcuna responsabilità riguardo alla funzionalità congiunta dei programmi nella selezione indicata dal committente, riguardo alla funzionalità costante o del tutto priva di errori dei programmi o alla possibile rimozione completa dei vizi.

La GASCAD non copre il vizio, inoltre, se tale vizio è riconducibile alla definizione dei compiti formulata dal committente o all’obbligo di collaborazione insufficiente o erroneo dello stesso, ovvero qualora le funzioni non fossero all’altezza delle richieste espresse dal committente; la garanzia viene meno, altresì, se il committente apporta o ha apportato delle modifiche arbitrarie al software. La GASCAD non si assume alcuna responsabilità in merito alla conformità giuridica delle funzioni, in particolar modo all’estero. Il committente è tenuto a rispettare le norme giuridiche vigenti per l’uso, indipendentemente dalla loro tipologia e dal loro contenuto, assumendosi la responsabilità; a questo riguardo la GASCAD verrà tenuta manlevata e indenne.

3.4 Il committente dovrà fare opposizione per iscritto descrivendo precisamente il problema. La garanzia in caso di denuncia dei vizi giustificata comprende la diagnosi e la risoluzione dei vizi riscontrati. Gli eventuali guasti funzionali devono essere notificati dal committente tempestivamente e in modo dettagliato. La GASCAD affianca il committente nella ricerca dei vizi e delle cause di tali mancanze; fintanto che il committente non può dimostrare che il vizio è riconducibile a GASCAD, quest’ultima sarà autorizzata ad addebitare al cliente le prestazioni da lei effettuate. Il committente deve fornire alla GASCAD tutte le misure necessarie per l’analisi e la risoluzione dei vizi.

3.5 Si esclude l’applicazione dei paragrafi §§ 924 e 933 b del Codice civile austriaco (ABGB).

3.6 La rimozione dei vizi avviene in prima istanza tramite miglioramento. La GASCAD sceglie il tipo di miglioramento adatto alla rimozione del vizio: relativa modifica del software, spedizione di un nuovo software, cessione di un nuovo programma o, se a parere della GASCAD possibile, evitando le ripercussioni negative del vizio. Il committente è tenuto ad appoggiare in questa fase la GASCAD; nello specifico si considera presupposto di base per la rimozione del vizio che la GASCAD ottenga tutta la documentazione e le informazioni necessarie dal committente e che abbia accesso illimitato, durante il normale orario di lavoro del committente, agli hardware e software. Il committente è comunque tenuto a farsi carico di un nuovo stato del programma, salvo che questo non comporti per il committente problemi di adattamento e di passaggio sproporzionati e irragionevoli.

3.7 Il committente può pretendere la rescissione del contratto o la minorazione del compenso solo se il miglioramento ripetuto del vizio, nonostante una scadenza scritta e conforme alla legge di almeno 90 giorni, non va definitivamente a buon fine. I vizi riguardanti singoli programmi non autorizzano il committente a rescindere il contratto relativo agli altri programmi.

3.8 Si esclude qualsivoglia sostituzione (tentata o riuscita) finalizzata alla rimozione dei vizi da parte del committente stesso o da parte di terzi (esecuzione d’ufficio).

3.9 I costi per l’ausilio, la diagnosi degli errori e la rimozione dei vizi e dei guasti a carico del committente nonché le ulteriori correzioni, modifiche e integrazioni sono eseguite dalla GASCAD esclusivamente dietro fattura. Questo vale anche per la risoluzione dei vizi, se le modifiche, le integrazioni o gli eventuali interventi al programma sono apportati dal committente stesso o da parte di soggetti terzi.

3.10 La GASCAD non si assume, inoltre, alcuna responsabilità per errori, guasti o danni riconducibili a un uso improprio, a componenti di sistema, interfacce e parametri modificati, all’uso di strumenti organizzativi e supporti dati inidonei, purché previsti, a condizioni operative anormali nonché a danni legati al trasporto.

3.11 Fintanto che l’oggetto dell’ordine è la modifica o l’integrazione di programmi preesistenti, la garanzia si farà riferimento anche alla modifica o alla integrazione. Non per questo persiste tuttavia la garanzia legata al programma originale.

4 Entità della prestazione: prestazioni di assistenza software - manutenzione

4.1 L’esecuzione delle prestazioni oggetto del presente contratto avviene all’interno dei normali orari di lavoro da parte della GASCAD. Qualora su richiesta del committente, in via eccezionale, fossero eseguiti lavori al di fuori del normale orario di lavoro, i costi aggiuntivi saranno addebitati separatamente. Alla GASCAD spetta la selezione del lavoratore atto a eseguire le prestazioni oggetto del presente contratto, ed è autorizzata a considerare anche la collaborazione di terzi.

4.2 La GASCAD si impegna per i programmi software oggetti del presente contratto, in base al volume delle prestazioni, a soddisfare la relativa classe di manutenzione contrattualmente accordata, a patto che il committente disponga esclusivamente della penultima versione del programma in uso e di nessun'altra versione più obsoleta:

classe di manutenzione A

* Servizio update La GASCAD mette a disposizione del committente in data da lei fissata gli aggiornamenti di programma forniti dal produttore. Tali update sono correzioni di errori, risoluzioni di eventuali problemi, che non sono emersi in fase di collaudo o nell’uso pratico nel periodo di garanzia, migliorie del livello di prestazioni, modifiche del programma di software a seguito di emendamenti di legge.
Non si considerano prestazioni del presente contratto gli emendamenti di legge che implicano una nuova logica di programma, cioè modifiche di funzioni preesistenti che implicano nuovi programmi e moduli, nonché ampliamenti dell’hardware eventualmente necessari. Questi programmi sono offerti separatamente al committente accanto ai supporti dati e alla documentazione necessaria. L’aggiornamento dei dati fissi, acquistati dal cliente nel quadro del software oggetto del presente contratto in correlazione con i contratti stipulati con soggetti terzi, non spetta espressamente al fornitore.

* Archiviazione e fornitura dei programmi di software oggetti del contratto: La GASCAD si impegna ad archiviare i programmi di software da lei sviluppati e oggetti del presente contratto in forma leggibile dal computer nonché la documentazione nella portata necessaria all’adempimento degli impegni derivanti dal presente contratto e si impegna, inoltre, a fornire tali programmi e tale documentazione, se del caso, al committente nel rispetto delle disposizioni del contratto alla base dell’acquisto.

* Analisi degli errori notificati

* Rinnovo dell’assistenza online in base agli sviluppi di programma

Classe di manutenzione B

* Entità delle prestazioni per la classe di manutenzione A
* Servizio al cliente:
la GASCAD resterà a disposizione del committente, se dovessero emergere problemi, per consulenze relative all’impiego dei programmi di software oggetti del presente contratto negli orari accordati del proprio servizio al cliente. La GASCAD è autorizzata a introdurre una consulenza oggetto del contratto per formazioni supplementari a pagamento (che non rientrano nel presente contratto) in caso di sollecitazioni ripetute al suddetto servizio al cliente per problemi analoghi.

* Assistenza remota: Qualora la consulenza fornita dall’assistenza al cliente non risultasse sufficiente ovvero fosse necessario il ricorso a uno strumento di controllo remoto fornito dalla GASCAD, la risoluzione del problema avrà luogo sul computer del committente, purché tale strumento sia presente.
L’acquisizione e l’installazione dello strumento di controllo remoto non costituisce parte integrante del volume di prestazioni.

* Trattamento del problema sul luogo: nel caso in cui la risoluzione del problema del volume di prestazioni contrattualmente previsto non possa essere risolto né dal servizio al cliente, né tramite assistenza remota, ecc., alla GASCAD spetterà la decisione, se agire direttamente alla sede del sistema operativo, caso in cui i costi di spostamento ed eventuali pernottamenti sarebbero addebitati separatamente.

4.3 Un errore dovrà essere trattato se il programma di software oggetto del contratto presenta un comportamento difforme dalla relativa descrizione delle prestazioni o documentazione anche nella versione più aggiornata e se tale comportamento è riproducibile dal committente.
Qualsiasi errore e denuncia di vizi deve essere notificato tempestivamente (per iscritto) alla GASCAD. Ai fini di un’analisi precisa di eventuali errori, il committente è tenuto a mettere a disposizione gratuitamente il proprio sistema operativo utilizzato (in caso di sistema collegato in rete con altre postazioni anche la relativa connessione), i programmi di software, i verbali, la documentazione relativa alle diagnosi e i dati nel volume opportuno all’esecuzione dei test durante il normale orario di lavoro della GASCAD, che affiancherà in questa fase. Gli errori riconosciuti a carico della GASCAD devono essere da questa risolti in tempi ragionevoli.
La GASCAD sarà esonerata da tale obbligo se sussistono vizi riconducibili al committente, da questo non rimossi, che ne impediscono l’esecuzione.
Una soluzione del vizio avviene tramite aggiornamento del software o mediante opportune soluzioni di ripiego.

5 Prestazioni non coperte dal presente contratto

5.1 Se non diversamente riportato nel presente contratto, i costi di spostamento e soggiorno per il personale della GASCAD incaricato della realizzazione del servizio.

5.2 In caso di sollecitazione non autorizzata di prestazioni, la GASCAD può addebitare al committente i risultanti costi secondo le tariffe in vigore al momento.

5.3 Prestazioni non legate a modifiche a livello di sistema operativo o di hardware e/o modifiche apportate a programmi di software non oggetto del presente contratto, reciprocamente dipendenti dal programma, nonché a interfacce.

5.4 Adattamenti al programma individuali ovvero nuove programmazioni.

5.5 Modifiche al programma derivanti da emendamenti di legge, nel caso in cui questi comportino una modifica della logica stessa del programma.

5.6 La GASCAD sarà esonerata da tutti gli obblighi derivanti dal presente contratto, qualora le modifiche al programma nei programmi di software oggetto del contratto siano eseguite da lavoratori del committente o da terzi senza previo consenso della GASCAD ovvero qualora i programmi di software non siano impiegati appropriatamente.

5.7 La rimozione di errori causati dal committente o da terzi e in particolare anche l’onere derivante dalle notifiche generate da una formazione insufficiente, dall’inosservanza delle istruzioni fornite dal servizio al cliente o da errori di utilizzo.

5.8 Perdite o danni generati direttamente o indirettamente da usi o omissioni da parte del committente o dell’utente in fase operativa.

5.9 Conversioni di dati. Riproduzione dell’archivio dati e degli adattamenti delle interfacce.

6 Prezzi

6.1 I prezzi si intendono in euro, al netto dell’IVA. I prezzi valgono esclusivamente per il presente mandato. I costi aggiuntivi per formazioni e corsi, se non diversamente riportati, si riferiscono alla sede a Wels.

6.2 Per i programmi standard valgono i prezzi di listino validi al momento della spedizione. Per tutti gli altri servizi l’onere verrà calcolato in base alle tariffe in vigore il giorno dell’erogazione della prestazione. Eventuali scostamenti dal tempo stabilito per la tariffa di contratto non riconducibili alla GASCAD saranno calcolati solo se strettamente necessario.

6.3 Le spese di spostamento e le indennità giornaliere nonché i relativi pernottamenti saranno addebitati al committente separatamente secondo le tariffe valide al momento. I tempi di spostamento sono considerati tempi di lavoro.

6.4 I contributi alle spese complessive accordate sono esigibili dal committente per l’anno civile/anno parziale preventivamente.

6.5 Per i servizi erogabili presso i locali della GASCAD, che, tuttavia, su richiesta del committente, vengono eseguiti in via eccezionale presso i locali dello stesso, i costi di spostamento e soggiorno per il personale della GASCAD incaricato della realizzazione del servizio correranno a carico del committente.

6.6 Si accorda espressamente il valore dei tassi di licenza, di manutenzione e di servizio. Il metro di calcolo del valore è rappresentato dall’Indice dei prezzi al consumo 2005, come notificato dall’ Österreichisches Statistisches Zentralamt (Ufficio centrale per le statistiche austriaco) a cadenza mensile, o da un altro indice che lo sostituisca. Il punto di partenza del calcolo costituisce l’indice al momento della stipulazione del contratto. I prezzi aumentano proporzionalmente all’aumento dell’indice.

6.7 Tutte le imposte e le tasse (soprattutto l’imposta sulla cifra d’affari) sono calcolate in base alla legislazione in vigore al momento. Se l’amministrazione tributaria prescrive successivamente ulteriori imposte o tasse, queste correranno a carico del committente.

7 Condizioni di pagamento

7.1 Se non regolato diversamente, le fatture da noi emesse sono immediatamente esigibili senza detrazioni e franco spese. Fatte salve le dichiarazioni difformi del committente, la GASCAD è autorizzata a considerare le somme ricevute in prima istanza per la copertura dei costi, delle spese, delle spese saldate in contanti, degli interessi di mora e, in seguito, per il rimborso definitivo dell’importo dovuto. Se si accettano assegni, saranno emessi senza eccezioni pro soluto. Questo vale anche nel caso di cessione di un credito. Gli interessi di riscossione, i tassi di sconto e le spese corrono a carico del committente.

7.2 Il momento del pagamento sarà considerato liberatorio espressamente il giorno della ricezione dell’importo dovuto sul nostro conto riportato in fattura. Il rischio legato alla durata del bonifico e del processo di trasferimento bancario fino all’arrivo sul nostro conto viene assunto dal committente.

7.3 Il rispetto dei termini di pagamento accordati costituisce una condizione essenziale per l’esecuzione della fornitura e per l’adempimento del contratto da parte della GASCAD: l’inosservanza di tali termini autorizza la GASCAD a bloccare i lavori in corso nonché a pretendere anticipi per le prestazioni ancora da riscuotere o per le prestazioni di sicurezza. Se il committente si costituisce in mora con almeno un pagamento relativo a una fattura già esigibile, nonostante l’ingiunzione e la fissazione di un termine successivo di due settimane, tutti i crediti derivanti dal rapporto commerciale con il committente saranno immediatamente esigibili, indipendentemente da termini di pagamento concessi o assegni entranti. In caso di mora, la GASCAD sarà anche autorizzata a recedere dal contratto; questo vale in particolar modo se le prestazioni ancora da riscuotere non sono assicurate tramite pagamenti anticipati o garanzie. Tutti i costi derivanti dal ritardo o dal recesso del contratto e i danni arrecati alla GASCAD comprendenti anche il relativo lucro cessante, devono essere corrisposti dal committente.

7.4 La GASCAD ha il diritto inoltre di disdire il contratto, se è stata inoltrata la richiesta dell’apertura di una procedura di fallimento o di arbitraggio sul patrimonio del committente.

7.5 La GASCAD è in qualsiasi caso autorizzata ad addebitare gli interessi di mora secondo la normale prassi bancaria, tuttavia non per il periodo di pagamento in mora che il cliente dimostri non essere a lui riconducibile.

7.6 Il committente non è autorizzato a trattenere i pagamenti in caso di forniture incomplete, pretese di garanzia o obiezioni.

7.7 Il committente non è autorizzato a compensare i crediti della GASCAD con eventuali crediti; questo vale anche in caso di insolvenza della GASCAD.

8 Spedizione, termine di spedizione

8.1 Il nostro obbligo di spedizione si considera assolto con la consegna della merce al committente ovvero con la fornitura all’indirizzo indicato dal committente. L’invio della merce avviene a rischio del committente. In caso di ritiro, la GASCAD è autorizzata, comunque non obbligata, a verificarne la procura.

8.2 La GASCAD è autorizzata a trattenere spedizioni o prestazioni, fintanto che le fatture relative a prestazioni precedenti non sono state corrisposte. Dall’esecuzione di una spedizione o dall’erogazione di una prestazione può essere inoltre controllato se è stata sollecitata l’apertura di una procedura di fallimento e di arbitraggio sul patrimonio del committente.

8.3 La GASCAD riprenderà i suoi servizi immediatamente, appena i presupposti elencati al punto precedente decadono.

8.4 La pretesa di risarcimento danni a nostro carico in seguito a recesso del contratto, a inadempienza o ritardo nella fornitura sussiste esclusivamente per colpa grave; il risarcimento di danni indiretti è escluso.

8.5 In caso di Servizio-update la GASCAD si impegna a informare delle relative richieste avanzate dal committente, nel normale orario di lavoro della GASCAD entro un termine appropriato.
Il committente non gode né del diritto di recesso, né della pretesa di risarcimento danni per superamento dei termini prefissati.
È possibile eseguire forniture parziali e anticipate.

9 Termine di consegna - prestazioni di programmazione

9.1 La GASCAD si impegna a rispettare i termini prefissati per l’adempimento dei suoi obblighi (compimento) nel migliore dei modi.

9.2 I termini prefissati per l’adempimento potranno essere rispettati, se il committente nelle scadenze fissate dalla GASCAD fornisce la documentazione e i lavori necessari in versione integrale, nello specifico la descrizione delle prestazioni accettata, e assolve il suo obbligo di collaborazione nella misura necessaria. Eventuali ritardi nella consegna e aumenti dei costi, derivanti da informazioni o documenti forniti erronei, incompleti o modificati successivamente, non corrono a carico della GASCAD e non possono dunque implicare una mora. I costi aggiuntivi ivi risultanti correranno a carico del committente.

9.3 Per ordini comprendenti più unità o programmi, la GASCAD è autorizzata a eseguire forniture parziali ed emettere fatture parziali.

10 Responsabilità

10.1 La GASCAD risarcisce i danni solo in caso di dolo o grave negligenza; in caso di negligenza non grave non sussiste alcuna responsabilità in nessun caso.
L’onere della prova di un’azione dolosa o dimostrante grave negligenza della GASCAD incombe sul committente. La responsabilità della GASCAD per le pretese avanzate dal cliente derivanti o facenti parte del contratto è, a qualsivoglia titolo, limitata all’entità del corrispettivo esigibile dal committente e derivante da un contratto o da altro accordo scritto.
La GASCAD non si assume alcuna responsabilità in nessun caso per lucro cessante, risparmi, perdite di interessi, danni da pretese di terzi a carico del cliente attesi ma non ricevuti, per aumenti di costi o esborsi aggiuntivi relativi a negozi giuridici tra il cliente e terzi non aventi luogo mediante l’utilizzo del software, aventi luogo in ritardo o in maniera erronea, per danni indiretti o successivi e per danni arrecati ai dati registrati - questo indipendentemente se quanto esposto si basa sulla presenza di un vizio o di funzioni erronee del software, sul non utilizzo o sull’utilizzo limitato del software o sull’inosservanza di ulteriori obblighi contrattuali. In particolar modo la GASCAD non risponde della rigenerazione dei dati distrutti.

10.2 Per le pretese di risarcimento, a qualsivoglia titolo, vige un termine di prescrizione di un anno a decorrere dal momento in cui il committente viene reso edotto del danno.

10.3 La GASCAD non si assume alcuna responsabilità di azione protettiva a beneficio di terzi.

10.4 Non si assume inoltre alcuna responsabilità per la riuscita di una formazione, di un corso o di altri servizi e per l’utilizzo da questi derivante. Non sussiste altresì alcun diritto che preveda di rifiutare un pagamento o di trattenere i pagamenti accordati.

10.5 Qualsiasi responsabilità della GASCAD al di fuori delle presenti Condizioni generali di contratto, a qualsivoglia titolo, è esclusa.

10.6 La GASCAD non si assume alcuna particolare responsabilità in merito alla conformità giuridica e delle funzioni, in particolar modo all’estero. Il committente è tenuto a rispettare le norme giuridiche vigenti per l’uso, indipendentemente dalla loro tipologia e dal loro contenuto, assumendosi la responsabilità; a questo riguardo la GASCAD verrà tenuta manlevata e indenne.

11 Segretezza e privacy

11.1 La GASCAD e il committente si impegnano a osservare le disposizioni in materia di protezione dei dati personali, nello specifico il paragrafo §15 della Legge federale sulla protezione dei dati (DSG) e a farle rispettare anche ai propri dipendenti.

11.2 La GASCAD è tuttavia autorizzata ad adempiere agli obblighi derivanti dalla divulgazione di informazioni (ad es. nome dell’azienda, numero ed entità delle licenze emesse), a causa dei contratti stipulati con produttori o fornitori di programmi, di software, ecc, ovvero con altri fornitori di dati fissi, e a riportare sulla lista delle referenze anche tali dati. Il committente dichiara a questo proposito il suo esplicito consenso.

12 Formazioni e corsi

12.1 La GASCAD si riserva il diritto di annullare i corsi senza addurre motivi entro 10 giorni dall’inizio previsto del corso. Nei 10 giorni precedenti, invece, la GASCAD è tenuta in caso di annullamento ad addurre giustificazioni (ad es. malattia dell’insegnante).

12.2 In caso di disdetta di partecipazioni ai corsi e alle formazioni entro 10 giorni dall’inizio non sussistono costi aggiuntivi. Se la disdetta ha luogo successivamente, si addebiterà la tassa del corso.

13 Lealtà

13.1 Le parti contrattuali si impegnano in un rapporto di lealtà reciproca. Le parti evitano qualsiasi ricorso, anche mediante terzi, a manodopera, che abbia lavorato alla realizzazione degli incarichi, dell’altra parte contrattuale durante la durata del contratto e per 12 mesi dalla conclusione dello stesso. Il partner commerciale che viola questo principio è tenuto a corrispondere un risarcimento forfettario dell’importo pari a un salario annuale del dipendente.

14 Disposizioni finali

14.1 Anche in caso di adattamenti di programmi specifici del committente o di sviluppi di programmi il diritto di utilizzo nonché gli eventuali diritti d’autore rimangono presso la GASCAD.

14.2 Per qualsiasi controversia derivante o inerente al presente contratto trova applicazione esclusivamente il diritto austriaco. L’applicazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti in materia di compravendita internazionale è espressamente esclusa.

14.3 Se non accordato diversamente, il diritto austriaco regola in via esclusiva anche le disposizioni di legge vigenti tra gli imprenditori commerciali anche qualora il contratto sia effettuato all’estero. Per qualsiasi controversia sarà competente il foro della sede di attività della GASCAD. In relazione alla vendita ai consumatori nell’ambito della Legge sulla protezione dei consumatori vigono le suddette disposizioni solo fintantoché tale Legge non prevede altre disposizioni in modo cogente. L’inosservanza di essenziali parti integranti del contratto autorizza le parti contrattuali a sciogliere in anticipo senza preavviso il vincolo contrattuale.

14.4 Il foro competente per qualsiasi controversia derivante e inerente al contratto, anche relativa a cambiali e assegni, sarà il foro di Wels/Alta Austria. La GASCAD (il fornitore) è tuttavia autorizzata a querelare il cliente su propria scelta anche presso un altro foro considerato competente conformemente al diritto nazionale o internazionale, in particolar modo presso il foro della sede del cliente. I regolamenti menzionati nelle suddette disposizioni vigono anche nel caso in cui insorgano controversie relative alla riuscita e/o alla validità del contratto e/o all’efficacia dell’accordo sul foro competente.

14.5 Trova applicazione per tutti i negozi giuridici esclusivamente il diritto austriaco, fatta eccezione, tuttavia, per le norme di riferimento, nello specifico per le norme di diritto privato internazionale se queste rimandano all’applicazione di un diritto estero. Qualora il diritto austriaco per risvolti internazionali preveda l’applicazione di norme materiali internazionali speciali, vigenti anche in Austria, come ad es. il diritto di compravendita internazionale, queste non dovranno essere applicate.

14.6 Le eventuali tasse e imposte imputabili al cliente nell’ambito della spedizione di merce o di servizi.

Copyright by GASCAD 3D Technologie GmbH. All rights reserved. Developed by EDBS | EDATABUSINESSSERVICES.